sabato 22 novembre 2014

MAIALE IN AGRODOLCE

Piatto tipico da ristorante cinese, la tradizione prevede la frittura del maiale ricoperto di pastella e l'uso dell'olio di semi. Io mi sono limitata a rosolarlo con un po' d'olio d'oliva... ed è venuto bene lo stesso!


MAIALE IN AGRODOLCE (Cina)

INGREDIENTI per 2 persone
400 g di lonza di maiale
1 peperone
1 carota
1 cipolla
150 g di ananas
olio e.v.o.
4 cucchiai di ketchup
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di maizena
mezzo bicchiere di acqua
4 cucchiai di succo d'ananas

Tagliate a dadini la lonza di maiale.
Pelate la carote e riducetela a listerelle lunghe circa 5 cm.
Lavate il peperone, togliete la parte bianca interna e fatelo a listarelle della stessa dimensione della carota. Affettate la cipolla.
Tagliate l'ananas a cubetti.
Mettete 2 cucchiai d'olio nello wok e rosolate il maiale per alcuni minuti da entrambe le parti, (fatelo cuocere bene perchè non verrà cotto ulteriormente)
Toglietelo dallo wok senza buttare l'olio e tenetelo da parte.
Nello stesso wok mettete le verdure e fateli saltare a fuoco vivace per alcuni minuti.
Aggiungete l'ananas, abbassate la fiamma e fate cuocere 5 minuti.
Le verdure dovranno essere cotte ma ancora un pò croccanti.
Toglietele dallo wok e mettetele da parte.
Sempre nello stesso wok, mettete il ketchup e un cucchiaio di concentrato di pomodoro in tubetto sciolto in una tazzina d'acqua, la salsa di soia e il succo d'ananas. Portate a ebollizione.
Sciogliere il maizena in mezzo bicchiere d'acqua e aggiungerlo alla salsa. Continuate a mescolare a  fuoco dolce finchè sarà addensata.
Versate le verdure e il maiale nella salsa, mescolate delicatamente, fate cuocere ancora un paio di minuti e servite ben caldo.


martedì 28 ottobre 2014

TORTA AL MIELE

TORTA AL MIELE
INGREDIENTI
(per teglia da 24 cm di diametro)                    
320 g di farina
3 uova
150 g di miele d'acacia o millefiori
80 ml di olio di semi
120 g di zucchero
180 ml di latte
scorza grattugiata di limone
aroma di vaniglia
una bustina di lievito

(per teglia da 18-20 cm di diametro- come l'ho fatta io)
110 g di farina
1 uovo
50 g di miele d'acacia
25 g d'olio di semi di mais
40 g di zucchero
60 g di latte 
scorza di limone
aroma di vaniglia
un cucchiaino di lievito

Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, fino a quando sono ben spumose e chiare. Aggiungete l'olio a filo continuando a usare le fruste a bassa velocità.
Quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete anche il latte, la farina miscelata col lievito, la scorza di limone e aroma di vaniglia, aggiungete gli ingredienti poco alla volta continuando a montare con le fruste. Per ultimo molto lentamente aggiungete il miele, sempre mescolando con le fruste.
Imburrate e infarinate una teglia da 24 cm di diametro e cuocete in forno a 180°C per 40-45 minuti.
Sfornate la torta e spolverizzatela di zucchero a velo



domenica 19 ottobre 2014

TORTA AL CAFFE'

Dato che Pierre non è d'accordo che io cucini  succulenti manicaretti (slurp) sono stata un po' latitante. 
Comunque mangerò con gli occhi questa torta che è stata apprezzata da chi l'ha assaggiata ma di cui io conosco solo il profumo (sigh!).
Per ovvie ragioni devo cucinare in dosi ridotte, per cui la mia tortina è stata fatta in uno stampo da 18 cm, triplicandole dovrebbero essere giuste per una torta normale. 
 




TORTA AL CAFFE'

INGREDIENTI (per uno stampo da 18 cm di diametro)
100 g di farina
40 g di caffè
1 uovo
50 g di burro
70 g di zucchero
un cucchiaino di lievito per dolci
zucchero a velo e cioccolato fondente per decorare

(per una teglia da 26 cm)
270 g di farina
120 g di caffè
150 g di burro
200 g di zucchero
una bustina di lievito per dolci
zucchero a velo e cioccolato fondente per decorare

Preparate il caffè e fatelo raffreddare.
Fate fondere il burro e fatelo intiepidire.
(Se lo mettete nel caffè caldo prendete due piccioni con una fava)
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il burro fuso intiepidito e il caffè, quindi, a poco a poco, la farina mescolata con il lievito. Amalgamate bene il tutto.
Versate in una tortiera e infornate a 180°C per 45 min circa (per lo stampo da 26 cm)
Per lo stampo da 18 cm mezz'ora può bastare.
Sfornate e spolverizzatela di zucchero a velo e cioccolato fondente grattugiato.
E se volete esagerare servitela con una crema pasticcera al caffè servita a parte.

martedì 20 maggio 2014

TORTA AL LIMONE




INGREDIENTI
1 vasetto di yogurt intero (bianco o al limone)
2 vasetti di farina
1 vasetto di fecola di patate
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiato
PER LA CREMA
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di maizena
200 g di zucchero
160 ml d'acqua
un limone
un foglio di colla di pesce

PREPARAZIONE:
crema:
togliete la scorza a un limone con un pelapatate facendo attenzione a non togliere la parte bianca.
Mettete in un pentolino  metà acqua e lo zucchero. Portate a ebollizione, aggiungete le bucce di limone mescolate e spegnete. Lasciate le bucce in infusione per almeno un'ora.
Poi togliete le bucce dallo sciroppo.
In un piatto mettete la farina e la maizena e aggiungete alcuni cucchiai dello sciroppo che avete preparato e mescolato fino ad ottenere una crema fluida e senza grumi.
Versatela nel pentolino assieme allo sciroppo restante e rimettete sul fuoco mescolando per 5- 10 minuti.
Aggiungete il succo di limone e la colla di pesce e togliete dal fuoco, date ancora una mescolata e fate raffreddare.
Impasto:
Mettete in una ciotola le uova, lo zucchero e lo yogurt e mescolate con una frusta elettrica fino a quando l'impasto è bello gonfio. Aggiungete la farina, la fecola, l'olio, la scorza di limone grattugiato e il lievito.
Versate in una tortiera imburrata e infarinata e fate cuocere a 180° per 45 minuti circa.
Fate raffreddare.

Tagliate la torta a metà e farcitela con la crema al limone. Ricomponete la torta, spolverizzate di zucchero a velo e decorate con fettine di limone.




venerdì 11 aprile 2014

BANANA BREAD




Il Banana Bread è un dolce da colazione di origine anglosassone, facilissimo, rapido e buono. Dato che vanno utilizzate banane molto mature è l'ideale per consumare le banane quando sono un pò tanto nere e stanno per morire, quando siete indecisi tra dar loro una dignitosa sepoltura (io seppellisco sempre le bucce delle banane  ai piedi delle rose, sono un ottimo concime) oppure lasciarle ancora un giorno a soffrire in attesa di decidere il loro destino. Ecco quello è il momento giusto per usarle per fare questo plum cake
Devo confessare che ero un po' scettica ma mi sono dovuta ricredere.
Provare per credere.


BANANA BREAD
INGREDIENTI
3-4 banane molto mature (450 g circa)
2 uova
240 g di farina
100 g di burro

120 g di zucchero
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato
limone

sale
(50 g di gocce di cioccolato oppure
60 g di noci tritate - facoltativo)
Schiacciate con una forchetta la polpa delle banane  e irroratela con succo di limone.
Montate con una frusta elettrica lo zucchero e il burro morbido.
Aggiungete le uova, amalgamate bene e aggiungete la polpa di banana e un pizzico di sale.
Mescolate la farina con il lievito, un pizzico di bicarbonato e la cannella.
Aggiungetela al composto con le uova e mescolate bene.
Se lo desiderate potete aggiungere gocce di cioccolato o noci tritate.
Versate in uno stampo da plum cake da 24 cm
Infornate a 180° per almeno 50 minuti, verificate la cottura con uno stecchino che dovrà risultare asciutto e sfornatela.
Fate raffreddare. 


Ps. Aprite il forno con delicatezza e cautela, a cottura ultimata, non fate come me che non l'ho fatto e il mio plum cake si è afflosciato miseramente.
bè questo è il risultato di com'è:

VERGOGNOSO!!!! Ma buono lo stesso

E questo è come dovrebbe essere  (da Misya.info - Banana Bread)


Conto di rifarlo e cambiare le foto al più presto